mercoledì 28 luglio 2010

Culetti famosi


Eccezionale.
Pare che Belen abbia fatto uso di cocaina nei primi giorni del gennaio 2007 (lo ha scritto sul diario col luchetto, oppure si tratta di una data da ricordare?)
E fin qui, grande capo Estiqaatsi direbbe solo: Estiquaatsi pensa che questo non è molto bello.

Sublime in eleganza e coerenza è però l'intervento del sindaco di Sanremo, che, dopo l'esclusione dal festival di Morgan, si esprime sulla questione.

"Non accetto di associare alla mia città qualcuno che non abbia una moralità certa, e se Belen ha fatto uso di droga, a questo punto non mi fa piacere vederla sul palco dell'Ariston". "Non cambio idea se una ha un sedere particolarmente bello, rispetto a Morgan che aveva i capelli strani".

Dopo qualche ora:
"Dopo la conferenza stampa ho letto i giornali che stamattina non avevo avuto tempo di guardare e ho potuto accertare che la situazione di Belen è molto differente da quella di Morgan. Reputo Belen una grande artista e spero quindi che possa chiarire, prima di tutto per lei, il suo coinvolgimento".

Viviamo in mezzo a donne portate continuamente alla ribalta senza alcuna professionalità; tale dato di fatto viene candidamente dichiarato a tutti nel momento in cui è necessario prendere le distanze per qualche comportamento considerato improprio.
E poi, quando i motivi economici sommergono, come tipicamente accade, la connotazione "morale", e dunque è necessaria una pronta riabilitazione, ecco che da un culo a mandolino emerge una grande artista.
E' l'ingenuo specchio di questo Paese, che ormai non riesco a non considerare irrimediabilmente perduto.

3 commenti:

matteo ha detto...

Irrimediabilmente, dici?
E che abbiamo fatto a fare i nostri pupi, allora, se non per salvare il salvabile? Se non loro, i figli dei loro figli dei loro figli...
Oggi è perduto, "ma domani..." come si diceva in quel film che recitavi a memoria con tuo padre?

NEF ha detto...

Che dire?
Per mio figlio spero ancora nel mondo, molto meno nell'Italia, purtroppo; che ci tocchi fare gli emigranti con il trolley di cartone?

Anonimo ha detto...

purtroppo anche i miei due figli lo dicono sempre... l'Italia pare perduta...noi andremo all'estero.. e in parte ci sono già stati... ma io non sono del tutto d'accordo. è vero che adesso siamo molto male dal punto di vista morale ma io è da quando ho la capacità di intendere e volere che sento questa litania. ci ho un po' fatto il callo.. e poi, forse Berlusca è alla frutta... forse....ma non è solo lui il male e il male non è solo in Italia...
mandi G.